Trattamento della sindrome dell’ovaio policistico (PCOS)

Come sappiamo, ovaie policistiche e sindrome dell’ovaio policistico non sono la stessa cosa, e il fatto di avere ovaie policistiche non deve necessariamente colpire la fertilità, né dare sintomi. Tuttavia, la POS è uno dei principali problemi di fertilità femminile.

Per questa ragione, la POS avrà bisogno di essere trattata, e la modalità dipenderà dai sintomi di ciascuna donna. Di seguito vengono specificati i diversi trattamenti per la PCOS in linea con i sintomi che presenta la donna.

Pillole anticoncezionali

L’uso delle pillole anticoncezionali miste come trattamento sul lungo periodo è raccomandato per le donne con POS che non vogliano rimanere incinte.

Queste pillole contengono estrogeni e progestina e calmano i sintomi. Regolano inoltre i cicli mestruali, riducono l’irsutismo e l’acne, poiché riducono i livelli di androgeni.

A loro volta possono ridurre il rischio di cancro all’endometrio, facendo sì che l’utero rilasci il proprio rivestimento con regolarità. E’ importante sottolineare che non curano la PCOS. Se si smette di assumerle, il ciclo mestruale tornerà irregolare.

Farmaci per il diabete e malattie cardiovascolari

Le estatine sono farmaci che riducono il livello di colesterolo, e ci sono via via più studi che confermano che le estatine producono effetti positivi sulla salute cardiovascolare delle donne con PCOS.

Per ridurre il rischio di diabete è necessario seguire una dieta sana, evitando un grande aumento di peso e facendo esercizio fisico con regolarità. Ciò aiuta a prevenire anche le malattie del cuore.

D’altro canto, è stato provato che la metformina migliora il modo in cui il corpo reagisce all’insulina e permette di stabilizzare i livelli di glucosio. A sua volta riduce la produzione di testosterone, che farà sì che diminuiscano i peli.

Farmaci per l’irsutismo e problemi alla pelle

Si ottengono migliori risultati mediante la combinazione di vari trattamenti. Le pillole anticoncezionali possono prevenire la crescita eccessiva di peli e, nel caso in cui ciò non fosse sufficiente, sarà possibile aggiungere farmaci androgenici (controindicati nel caso di una gravidanza, poiché possono causare difetti congeniti).

Questi farmaci non sono effettivi in modo immediato, e le donne con questi problemi per via della POS ricorrono solitamente a tecniche di depilazione. Nel caso dell’acne, vengono utilizzati retinoidi (sconsigliati in gravidanza, sempre per via di possibili difetti congeniti), antibatterici ed antibiotici.

Perdere peso

Nel caso di donne sovrappeso, si raccomanda una dieta sana ed attività fisica. Se si mantiene un peso forma, i livelli di glucosio del corpo scenderanno, e sarà più facile instaurare un ciclo normale. Un peso forma aiuterà anche l’organismo ad impiegare l’insulina in modo efficiente. La perdita del 10% del peso può aiutare a regolarizzare il ciclo mestruale.

Chirurgia

Realizzando un trattamento attraverso chirurgia laparoscopica o laparoscopia, viene distrutta una piccola parte dell’ovaio, per ridurre il livello di ormoni ed aiutare l’ovulazione. Questi effetti dureranno solo pochi mesi, e comporteranno il rischio di una cicatrice sull’ovaio.

Cookies allow us to show customized advertising and collect statistical data. By continuing to use our website, you are agreeing to our cookies policy.